Comunicazione integrata efficace: i vantaggi per l’impresa

By 4 Giugno 2018
Print Friendly, PDF & Email

Un piano di comunicazione integrata efficace è la chiave giusta per costruire e accrescere la reputazione positiva di brand e aziende.

Le agenzie di comunicazione e marketing rivestono il ruolo di partner strategico per brand e aziende che necessitano di piani di comunicazione integrata e strategie di marketing integrato per crescere, definire la propria identità visiva e commerciale, lanciare prodotti sul mercato di riferimento, essere facilmente rintracciabile dal pubblico, emergere e distinguersi nel competitivo universo sia digitale che analogico.

Essere in grado di integrare tecniche e strumenti di comunicazione in maniera coordinata e coerente, offre la possibilità di promuoversi, raccontarsi e veicolare un messaggio univoco e chiaro attraverso tutti di canali comunicativi individuati.

L’ideazione e la realizzazione del progetto di comunicazione integrata, ben pianificato e strutturato nei minimi dettagli, deve rispettare 6 regole ben definite:

1. Redazione del brief

Strutturare una strategia di marketing complementare, che preveda la raccolta di dati significativi riguardanti target, competitor e mercato di riferimento. È una fase delicata e analitica che permette di avere ben chiaro gli obiettivi di business, il brand positioning aziendale, il timing, il budget e le risorse disponibili.

2. Parola chiave: coerenza
Un piano di comunicazione integrato di marketing deve mantenere un approccio coerente, per costruire i presupposti di un coinvolgimento immediato del target di riferimento. Una strategia di comunicazione può essere definita coerente se l’impresa ha le idee chiare, mantiene la concentrazione sul posizionamento strategico e si dedica alla valorizzazione delle peculiarità che la differenziano dai competitor.

2. Target
Segmentare nei minimi dettagli il pubblico di riferimento: età, sesso, posizione lavorativa e geografica. Ancora, ascoltare e comprendere gli interessi, le passioni, le abitudini e le esigenze dei consumatori, al fine di creare contenuti personalizzati e di valore, mediante i quali interagire con una audience realmente incuriosita e interessata al proprio brand o prodotto.

4. Continuità e costanza
In una strategia digitale è indispensabile garantire continuità di stile e costanza nel lancio di un messaggio che sia comprensibile, semplice, diretto e attraente. L’integrazione tra i differenti canali, gli strumenti di comunicazione e il content marketing, funziona solo quando: agli occhi del pubblico l’immagine del brand risulta univoca, i vantaggi creati sono accessibili e la relazione continua nel tempo.

5. Definizione content strategy
Un piano di comunicazione integrata d’impresa deve assolutamente puntare a una strategia di contenuti valoriali che siano all’altezza del messaggio che si vuole trasmettere al mondo esterno, pertinenti alla brand identity. Gli obiettivi di comunicazione di un’azienda devono essere orientati verso la narrazione della propria storia ai clienti, mettendo in evidenza i plus del brand e dei prodotti e servizi offerti, diffondendoli per mezzo di strumenti di comunicazione online e offline efficaci.

6. Immagine coordinata
Creare un’immagine aziendale forte, di qualità, innovativa e unica, consente di rendere un’azienda memorabile, immediatamente riconoscibile e autentica.

Occorre costruire una visual identity completa, in grado di riflettere l’anima, la personalità e il “perché” di un’azienda, che comprenda: logo, colori, payoff, biglietti da visita, materiale promozionale, sito web ed eventuale packaging.

 

Vantaggi della comunicazione integrata d’impresa

Una strategia di comunicazione deve saper integrare e armonizzare valori e messaggi percepiti sia dai clienti che dai collaboratori interni a un’azienda, i quali per primi sposano la vision e la value proposition dell’azienda e partecipando attivamente alla crescita.

Gli sforzi economici, organizzativi e creativi che richiede la realizzazione di un piano di comunicazione integrata, sono ben ripagati da risultati e obiettivi intangibili ma rilevanti, come:

  • Creazione e aumento della brand awareness
  • Costruzione di una reputazione positiva per il brand
  • Miglioramento della fidelizzazione dei clienti
  • Difesa del forte legame con gli stakeholder
  • Aumento della lead generation e della conversione da utenti in clienti
  • Riduzione delle spese, perché un buon coordinamento ottimizza la gestione del tempo dei lavoratori
  • Diminuzione dello stress, poiché l’invio di informazioni coerenti e omogenei evita di tempestare continuamente i consumatori con messaggi pubblicitari commerciali.

 

Sostenere la reputazione del brand

In questa era digitale la reputazione online è ormai diventata un asset aziendale misurabile e di primaria importanza, strettamente correlata all’andamento del fatturato. Secondo il World Economic Forum, infatti, la reputazione rappresenta il 25% del market value di un’azienda.

“Ci vogliono 20 anni per costruire una reputazione e 5 minuti per distruggerla” Warren Buffet

Il concetto di brand reputation abbraccia percezioni, aspettative, valutazioni, grado di affidabilità, credibilità e stima che diversi stakeholder riversano nei confronti di un brand o un’azienda. Sono il risultato della storia, della comunicazione, delle attività di pubbliche relazioni, delle performance e delle condotte aziendali.

La comunicazione integrata è il tassello chiave nel marketing d’impresa, per il successo delle relazioni tra brand e stakeholder.

Segui i nostri social! Siamo su Facebook e LinkedIn.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter.

Contattaci per una consulenza