Visual Trend 2019: la parola passa alle immagini

Il content marketing non può mai slegarsi dalla comunicazione visiva, a maggior ragione nell’attuale società in cui regnano sovrani foto e selfie. Vediamo insieme quali sono le tendenze visual a cui guardare in questo 2019.

La comunicazione vive di immagini, ancor di più nell’epoca dei social network in cui il lato visivo assume a volte molta più importanza del contenuto testuale. I contenuti visuali si sono ormai affermati come elementi imprescindibili della strategia di comunicazione e di marketing. Le immagini, infatti, presentano molteplici vantaggi:

  • Vengono elaborate più velocemente dal cervello umano
  • Fanno naturalmente parte della comunicazione umana che si basa per il 90% su aspetti non verbali (elaborati in buona parte dai ricettori presenti negli occhi)
  • Facilitano la comprensione del messaggio
  • Incrementano l’engagement verso post e articoli
  • Innalzano il tempo di permanenza dei lettori interessati su una pagina web
  • Influenzano le emozioni che poi si trasformano spesso in desideri
  • Spingono più facilmente il pubblico all’azione

Ora che abbiamo scoperto perché non possiamo più fare a meno dei contenuti visivi, vediamo quali sono i visual trend a cui ispirarsi per questo 2019.

Visual Trend 2019: le 5 tendenze da conoscere.

Per questo 2019 sono stati rintracciati 5 visual trend di riferimento:

  • Personalizzazione
  • Provocare per differenziarsi
  • Mood nostalgico
  • Arte come fonte di ispirazione
  • Rinnovata consapevolezza verso l’ambiente

 

 

Personalizzazione
La migliore strategia di comunicazione a cui rifarsi quest’anno dovrà prevedere la creazione di contenuti personalizzati, esclusivi, unici. È ormai risaputo da tempo che gli utenti ricercano immagini, testi e dialoghi ritagliati su misura dei loro interessi e reali desideri. Se prima poteva essere una semplice preferenza ora diventa un imperativo sulla base del quale impostare la propria strategia di comunicazione. L’obiettivo che ci si deve dare quindi è la costruzione di vere e proprie esperienze personalizzate che riescano a colpire l’attenzione di quel preciso consumatore. In questo caso saremo premiati da molteplici effetti:

  • Supereremo i filtri naturali utilizzati nell’ecosistema digitale per ignorare gli advertising
  • Renderemo i nostri messaggi più incisivi ed efficaci
  • Incrementeremo l’engagement verso i nostri contenuti e i nostri prodotti o servizi

Provocare per differenziarsi
Il secondo visual trend, ricollegabile anche alla personalizzazione,  è la volontà di differenziarsi, di emergere, di distinguersi in maniera immediata dai competitor. Per farlo torna utile il meccanismo della provocazione, di una comunicazione visiva non scontata e capace sotto un certo punto di vista di scioccare e di attirare l’attenzione del pubblico rendendo il messaggio indimenticabile.

Passato & Arte: due fonti di ispirazioni
Si sente spesso dire che per migliorare, per trovare l’ispirazione giusta è importante guardare al passato. Nel 2019 questo approccio diventa una tendenza da impiegare nella nostra comunicazione visiva seguendo una doppia strada:

  • ricalcare visivamente le atmosfere e i tratti distintivi degli iconici anni 60, 70, 80, 90
  • trarre spunto dall’arte e dagli artisti del passato

Seguire questi due percorsi, inserendo elementi artistici e storici in un contesto moderno, crea infatti un connubio potente capace di dare nuova linfa vitale alla comunicazione visiva.

Riflettori puntati sull’ambiente.
L’ultimo trend che vogliamo segnalare è lo spostamento di focus che porta in primo piano nei visual il tema dell’ambiente. Quest’ultimo però è da intendersi sotto una duplice veste dal momento che raggruppa al suo interno due filoni distinti ma correlati.

A tal proposito si rileva infatti il desiderio delle persone di riconnettersi con la natura, di recuperare quel legame ancestrale con la terra, di recuperare un equilibrio e un ritmo che siano in sintonia con la realtà che ci circonda.
A questa esigenza, si ricollega poi una rinnovata consapevolezza delle responsabilità che l’individuo ha verso la natura stessa. Coscienza, questa, che poi sfocia nella volontà di tutelare l’ambiente circostante, tema più che mai attuale e su cui si sta orientando sempre più il dibattito pubblico.

Proprio per andare incontro a entrambi questi punti di vista, si sta quindi affermando l’impiego di immagini che presentano un forte richiamo agli elementi naturali o che vedono la natura quale coprotagonista del contenuto creato.

Hai altri visual trend da segnalare o su cui desideri confrontarti? Scrivicelo nei commenti!

Ti è piaciuto l’articolo? Leggi anche Marketing sensoriale: quando i sensi massimizzano la strategia di business.