Buyer Personas e marketing: l’alleanza che fa vincere il brand.

Approfondiamo da vicino i benefici che possiamo ricavare dalle buyer personas. Scopriamo subito perché la definizione, l’integrazione nella strategia di marketing e l’applicazione di questi modelli può aiutarci nel rafforzare il nostro business.

In passato, abbiamo già parlato di come identificare le buyer personas. Oggi, però, vogliamo concentrarci sul perché è importante utilizzarle e sui vantaggi lato business che possiamo ottenere. Prima di analizzare i vari aspetti in gioco, facciamo un breve ripasso.

Nella pratica, le buyer personas rappresentano a livello esemplificativo le persone che fanno parte del nostro pubblico di riferimento. Attraverso interviste, questionari e analisi vengono messi in luce interessi, bisogni e peculiarità o problematiche direttamente connesse alle persone con cui interagiamo quotidianamente.

I modelli derivati sono costruzioni fittizie, ma sempre create a partire da dati reali riconducibili alle preferenze concrete di coloro che hanno preso parte a specifiche indagini. Non semplici parametri statistici, ma persone con i loro desideri, le loro paure e valori. Individui che valutano, scelgono, comprano e utilizzano i nostri prodotti e servizi. Le buyer personas sono, quindi, una leva marketing efficace per comprendere in maniera approfondita i nostri clienti e per identificarne potenziali.

Ora che abbiamo rivisto la definizione di buyer personas, scopriamo come questi archetipi possono potenziare il business e la nostra strategia di marketing e comunicazione.

Buyer personas: un aiuto concreto alle azioni marketing.

Decidere di avvalersi delle buyer personas si traduce, a livello pratico, in una serie di vantaggi che sono in grado di incrementare le performance del nostro brand.
Operativamente parlando, le buyer personas si rivelano fondamentali per

  1. Creare una forte value proposition
  2. Definire una strategia integrata di comunicazione
  3. Sintonizzare il linguaggio utilizzato con quello degli utenti
  4. Delineare le attività di Content marketing
  5. Scegliere i canali e i momenti più giusti per la diffusione dei contenuti
  6. Rendere più umana e più efficace la nostra comunicazione
  7. Migliorare le azioni di email marketing, segmentando in maniera proficua i database
  8. Ottimizzare gli investimenti di marketing
  9. Innovare un prodotto/servizio esistente
  10. Individuare nuove occasioni di business
  11. Massimizzare le possibilità di incontro e di interazione

Da ultimo, ma non per questo meno importante, agire impiegando le buyer personas ci permette di cambiare il nostro punto di vista. Il focus si sposta sulle persone – clienti, lead, prospect – che acquistando i nostri prodotti o servizi ne decretano sul medio e lungo termine anche risultati e successo. Questo processo, spostando l’attenzione da noi all’esterno ci assicura performance migliori perché non frutto di freddi numeri ma di interazioni umane significative. Trasformare le nostre attività di marketing, umanizzandole, è un percorso lungo che richiede impegno. L’energia destinata a questa operazione è però ripagata dai grandi benefici destinati alle aziende che scelgono di rispondere alla sfida del futuro in cui gli le persone sono il vero centro del business.

Stai già utilizzando le buyer personas per promuovere al meglio la tua impresa? Vuoi sapere come farlo al meglio? Contattaci! Insieme, tracceremo la strada più semplice ed efficace per raggiungere i tuoi obiettivi marketing.

Ti è piaciuto l’articolo? Leggi anche Marketing sensoriale: quando i sensi massimizzano la strategia di business. E per rimanere sempre aggiornato sui nostri servizi per le aziende e sulle ultime novità in tema marketing e comunicazione seguici sui social. Ci trovi su Facebook  e su LinkedIn: ti aspettiamo!